Rottamazione Quater: perché aderire, cosa rischi se perdi l’occasione e come puoi farlo nel modo corretto

articolo a cura di:
Roberta Luprano
Roberta Luprano

pubblicazione:

rottamazione quater perché aderire come farlo cosa rischi a non aderire

Rottamazione Quater, perché aderire e come farlo nel modo corretto

La rottamazione quater è una misura introdotta dal governo italiano per consentire ai contribuenti di regolarizzare i propri debiti fiscali e sanare le violazioni commesse in passato. Il termine “quater” indica che si tratta della quarta edizione della rottamazione fiscale, introdotta nel 2023.

Sebbene la rottamazione quater rappresenti un’opportunità per i contribuenti di mettere a posto la propria situazione fiscale, il mancato adempimento può avere conseguenze spiacevoli. In questo articolo ti spiegheremo quali sono i rischi del non aderire alla rottamazione quater e perché è importante farlo nel modo corretto, affidandosi a professionisti esperti del settore.

I rischi del non aderire alla rottamazione quater

Il primo rischio legato al non aderire alla rottamazione quater è quello di dover pagare tutto il debito accumulato negli anni, comprensivo di interessi e sanzioni. 

Inoltre, la mancata adesione alla rottamazione ti lascerà esposto a tutte le azioni esecutive (pignoramenti) e cautelari (fermi, ipoteche) attivabili da parte dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione.

Infine, il mancato adempimento può comportare l’iscrizione nel registro dei cattivi pagatori, con conseguente difficoltà nel futuro di accedere a finanziamenti e servizi bancari.

L’importanza di aderire alla rottamazione quater nel modo corretto

Aderire alla rottamazione quater nel modo corretto è importante per evitare i rischi sopracitati e per beneficiare appieno dei vantaggi della misura. Per aderire alla rottamazione quater è necessario presentare apposita domanda on-line, indicando le cartelle esattoriali da rottamare e il numero di rate scelto (fino a un massimo di 18 rate trimestrali).

Tuttavia, è importante affidarsi a dei professionisti del settore per aderire alla rottamazione quater nel modo corretto e per evitare errori che potrebbero comportare il mancato beneficio dei condoni previsti dalla legge. Aderire nel modo giusto, dopo un’attenta analisi della tua situazione debitoria, può rivelarsi l’unico modo per evitare problemi futuri.

Inoltre, aderendo nel modo corretto, potrai beneficiare di moltissimi vantaggi, che potranno fin da subito cambiare la tua posizione. Ne abbiamo parlato in modo approfondito in questo articolo.

Un’occasione imperdibile per gli imprenditori

In conclusione, la rottamazione quater rappresenta un’occasione importante per i contribuenti che vogliono mettere a posto la propria situazione fiscale e regolarizzare i propri debiti con l’Agenzia delle Entrate, ottenendo un risparmio, in media, pari al 35/40% del debito. Tuttavia, la mancata adesione ti lascerà esposto a rischi significativi, come le azioni esecutive e cautelari del Fisco e l’iscrizione nel registro dei cattivi pagatori.

Per evitare questi rischi e beneficiare appieno dei vantaggi della rottamazione quater, è importante aderire alla misura nel modo corretto, affidandosi a dei professionisti del settore che offrono un supporto personalizzato per la tua posizione debitoria, analizzandola e seguendoti con attenzione. Affinché in futuro tu non possa incappare in problemi.

In questo modo, i contribuenti possono regolarizzare la propria situazione fiscale in modo efficace e senza rischi, evitando di trovarsi in situazioni di difficoltà finanziaria e garantendosi un futuro più sereno e sicuro, per loro e la loro impresa. Lascia qui i tuoi recapiti, ti richiameremo entro 1 ora.

Aderisci nel modo corretto