Affrontare la Decadenza dalla Rottamazione Quater: Consigli per Professionisti e Imprenditori

articolo a cura di:
Giovanni Milanesio
Giovanni Milanesio

pubblicazione:

Affrontare la Decadenza dalla Rottamazione Quater Consigli per Professionisti e Imprenditori

Affrontare il Post Decadenza dalla Rottamazione Quater: Guida per Professionisti e Imprenditori

Le Implicazioni della Decadenza dalla Rottamazione Quater: Intimazioni di Pagamento e Opzioni di Rateizzazione

Se sei un professionista o un imprenditore e hai perso l’opportunità della rottamazione quater, è importante sapere quali sono le prossime mosse da compiere per gestire al meglio la situazione fiscale.

Dopo la scadenza del termine per il pagamento delle rate della rottamazione quater, è probabile che tu riceva intimazioni di pagamento da parte dell’Agenzia delle Entrate Riscossione, l’ex Equitalia. Inizia qui il percorso per trovare una soluzione: se sei un professionista, potresti valutare la possibilità di rateizzare l’intimazione di pagamento.

La rateizzazione tuttavia non è sempre possibile, soprattutto se eri già in un piano di rateizzazione precedente e sei decaduto. In tal caso, l’impugnazione dell’intimazione di pagamento potrebbe essere una strategia da considerare. Attraverso questo processo, potrebbero emergere vizi formali o di notifica che potrebbero portare alla riduzione o all’eliminazione del debito.

 

Soluzioni Alternative: Il Nuovo Codice della Crisi e dell’Insolvenza

Se la rateizzazione o l’impugnazione non sono opzioni praticabili, potresti valutare l’adesione al nuovo codice della crisi e dell’insolvenza. Come professionista, il concordato minore potrebbe essere una soluzione efficace. Questo strumento consente di ridurre significativamente il debito e di diluire il pagamento in un periodo più lungo.

 

Composizione Negoziata: Una Strada da Esplorare per le Imprese

Per le aziende, oltre alle opzioni di rateizzazione e impugnazione, c’è la possibilità di aderire alla composizione negoziata. Tuttavia, è importante notare che le agenzie fiscali possono inviare lettere che pressano verso questa soluzione. È necessario valutare attentamente le condizioni e le implicazioni prima di prendere una decisione.

In conclusione, se sei decaduto dalla rottamazione quater, è fondamentale agire prontamente e con consapevolezza. Esplora tutte le opzioni disponibili e scegli la soluzione migliore per gestire il debito e proteggere la tua attività.

CFI – Crisi Fiscale d’Impresa è al tuo fianco da oltre 20 anni, al punto da essere stata copertina Forbes nel 2022 ed Eccellenza del Legal nell’assistenza a imprenditori per la gestione della Crisi d’Impresa, fornendo supporto specializzato a imprenditori e professionisti con debiti maggiori di 100, 200, 500 mila e 1 milione di euro, nel compito di navigare le acque tumultuose della crisi fiscale. Con un approccio basato sulla conoscenza approfondita del Nuovo Codice della Crisi e dell’Insolvenza, aggiornato a luglio 2024 e per il quale abbiamo fissato un corso di formazione per avvocati, CFI ti offre le chiavi per una gestione strategica del debito, mirando all’abbattimento sostanziale dell’importo dovuto e alla definizione di piani di pagamento sostenibili. Si parla di un abbattimento del debito del 70-80% dopo aver impugnato le cartelle e della possibilità di pagare il restante 20-30% in 4 o 5 anni.

Gestisci e Abbatti il Debito del 70-80%