Affrontare la Crisi d’Impresa Post Covid-19: Strategie e Soluzioni Legali per la Ripresa Economica

articolo a cura di:
Eugenia Piunno
Eugenia Piunno

pubblicazione:

Affrontare la Crisi d'Impresa Post Covid-19 Strategie e Soluzioni Legali per la Ripresa Economica

Affrontare la Crisi d’Impresa Post Covid-19: Strategie e Soluzioni Legali per la Ripresa Economica

 

La pandemia da Covid-19 ha gettato le imprese in una situazione senza precedenti, con sfide finanziarie e operative che richiedono soluzioni immediate e sostenibili. In questo articolo, esamineremo approfonditamente il ruolo del Codice della Crisi d’Impresa nel fornire strumenti legali cruciali per affrontare la crisi post-pandemia e garantire una ripresa economica stabile e duratura.

La Crisi d’Impresa: Quadro Generale e Impatto Economico

Dopo il Covid-19, molte imprese hanno sperimentato una brusca diminuzione delle entrate, a causa delle restrizioni governative, dei cambiamenti nelle abitudini dei consumatori e dell’instabilità economica generale. Questo improvviso declino ha messo a dura prova la liquidità aziendale, rendendo difficile il pagamento dei debiti e la sopravvivenza stessa delle attività commerciali. È fondamentale comprendere appieno l’entità del problema e individuare le strategie più efficaci per affrontarlo.

La Crisi d’Impresa e gli Strumenti Legali per la Ripresa Aziendale: Approfondimento e Applicazioni Pratiche

  • Composizione Negoziata: Questo strumento offre un’alternativa al contenzioso giudiziario, consentendo all’impresa e ai creditori di raggiungere un accordo negoziato al di fuori del tribunale. La flessibilità, la rapidità e i costi ridotti sono solo alcuni dei vantaggi di questa opzione, che può essere fondamentale per risolvere le difficoltà finanziarie e preservare la reputazione aziendale.
  • Accordo di Ristrutturazione dei Debiti: Attraverso questo accordo, l’impresa può negoziare con i creditori per ridurre il debito complessivo e stabilire nuovi termini di pagamento. Questo strumento offre una visione a lungo termine, consentendo all’azienda di pianificare una ripresa finanziaria sostenibile e di mantenere la continuità delle attività.
  • Concordato Preventivo: Questa procedura, supervisionata dal tribunale, offre all’impresa un periodo di protezione legale dalle azioni dei creditori, consentendo nel contempo la negoziazione di un piano di pagamento dei debiti. È particolarmente utile quando l’azienda ha bisogno di tempo per riorganizzarsi e pianificare una ristrutturazione finanziaria.

La soluzione concreta al problema

CFI – Crisi Fiscale d’Impresa è al tuo fianco da oltre 20 anni, al punto da essere stata copertina Forbes nel 2022 ed Eccellenza del Legal nell’assistenza a imprenditori per la gestione della Crisi d’Impresa, fornendo supporto specializzato a imprenditori e professionisti con debiti maggiori di 100, 200, 500 mila e 1 milione di euro, nel compito di navigare le acque tumultuose della crisi fiscale. Con un approccio basato sulla conoscenza approfondita del Nuovo Codice della Crisi e dell’Insolvenza, aggiornato a luglio 2024 e per il quale abbiamo fissato un corso di formazione per avvocati, CFI ti offre le chiavi per una gestione strategica del debito, mirando all’abbattimento sostanziale dell’importo dovuto e alla definizione di piani di pagamento sostenibili. Si parla di un abbattimento del debito del 70-80% dopo aver impugnato le cartelle e della possibilità di pagare il restante 20-30% in 4 o 5 anni.

Gestisci e Abbatti il Debito del 70-80%